Notizie

Purtroppo questa volta non stiamo parlando di un anime, sebbene meno di due anni fa seguimmo una serie con la medesima tematica, e che peraltro trattava di un sisma di entità inferiore a quanto è accaduto oggi nel mondo reale.
Alle 6,45 di stamani, un terremoto di magnitudo 8,9, con epicentro a 130 km al largo delle coste giapponesi, ha colpito l’intero arcipelago, mentre sulle coste nord-orientali del paese si è abbattuto un violento tsunami, che ha alzato onde di decine di metri, sommergendo la città costiera di Sendai e travolgendo una nave sulla quale si trovavano più di 100 persone. A Fukushima è crollata una diga, spazzando via un intero villaggio. Centinaia gli edifici crollati, allagato l’aereoporto della capitale, a rischio le centrali nucleari, mentre sulle coste di Sendai sono stati rinvenuti sulla riva più di 200 cadaveri.
La catastrofe non è ancora terminata, in quanto si attendono le scosse di assestamento, che dovrebbero essere della stessa entità di quelle iniziali.
Attualmente il bilancio delle vittime stimato in tutta la nazione è di migliaia di persone.
Vedendo una simile tragedia sconvolgere questo Paese, così lontano geograficamente, ma da sempre così vicino a i nostri cuori, non possiamo che sentirci profondamente scossi.
Manifestiamo il nostro cordoglio per tutte le vittime e speriamo sentitamente che la situazione si normalizzi al più presto.

Un annuncio atteso da giorni e che farà felici tutti i fan di Gundam in Italia! Dopo aver pubblicato tutta la prima storica serie di Gundam in un’edizione DVD di elevatissima qualità, oggi Dynit ha annunciato per il prossimo autunno la prima edizione italiana di ben 10 film e 1 OAV dedicati alla saga più celebre dell’animazione giapponese.
Verranno pubblicati praticamente tutti i film ambientati nell’Universal Century, più il film conclusivo di Gundam Wing e la splendida serie OAV Gundam 0083.
Per quanto ci riguarda, di tutto questo succulento materiale, l’unica opera di cui ci siamo occupati, insieme agli amici StarSubber, è la trilogia di Z Gundam – A New Translation, che abbiamo già rimosso dal tracker e della quale vi invitiamo, come di consueto, a cessarne la ridistribuzione.
Invitandovi ancora una volta a supportare i prodotti di questo editore, che tanto sta facendo per gli anime in Italia, vi rimandiamo alla pagina sul sito ufficiale.

Mancano pochi giorni all’inizio del nostro fansub di Heroman, l’atteso anime robotico nato dal connubio tra Stan Lee e lo Studio Bones.
Nel frattempo potete gustarvi il trailer disponibile in streaming.

Appuntamento imperdibile in TV in seconda serata! Due delle serie che con i nostri fansub abbiamo contribuito a far conoscere agli appassionati, Code Geass Lelouch of the Rebellion e Gurren-Lagann, stanno per essere presentate ad un pubblico ancora più vasto. Da questa sera alle 22.45 potrete infatti seguire entrambe le serie su RAI 4, canale gratuito disponibile sul digitale terrestre e in streaming sul web.
È un evento importante, perché l’intento di RAI 4 è quello di riportare finalmente nella TV italiana l’animazione di qualità, dedicandola ai veri appassionati, e non poteva che iniziare con due degli anime di maggior successo degli ultimi anni.
Quindi l’appuntamento sarà ogni giovedì, con Gurren-Lagann alle 22.45 e Code Geass alle 23.10.
Supportate numerosi questa splendida iniziativa, valorizzata ulteriormente dal fatto che si tratta di un canale free.

Questo è davvero un anno felice per gli anime fan italiani e soprattutto per Dynit, che si conferma ancora una volta come il miglior editore italiano, aggiungendo alla sua scuderia un’altra serie leggendaria che noi abbiamo subbato ormai due anni fa: Tengen Toppa Gurren-Lagann!
Non penso ci sia bisogno di dirvi di supportare l’edizione ufficiale in DVD, che sicuramente sarà un successone come lo è stato il fansub. Ricordatevi però di interrompere la distribuzione dei files. Noi abbiamo già rimosso dal sito tutto il materiale della serie televisiva, mantenendo però il film e il mini-OAV, i quali al momento non risultano licenziati.

Login

Categorie

Seguici su Facebook

Altri social